fibromialgia e della previdenza sociale

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

 

Riassunto: Lo scopo di questo studio è quello di dimostrare l’importanza di una corretta diagnosi per la concessione delle prestazioni di malattia o di pensione di invalidità e la terapia fibromialgia. Questo argomento può essere trovata in dettaglio nella letteratura medica, in particolare in reumatologia. L’aspetto più importante da sottolineare è che la sofferenza addizionale imposto a questi pazienti da aumenti di ritardo di diagnosi, di gran lunga, la gravità di questa sindrome, come i sintomi depressivi e ansia sono spesso presenti.

Parole chiave: sindrome di fibromialgia. previdenza sociale

1. INTRODUZIONE

Questo articolo è stato preparato dagli studi in Diritto della Previdenza Sociale effettuato nel corso del laureato Facoltà Legale, il cui obiettivo è quello di analizzare il dolore cronico e il disagio causato dalla fibromialgia Sindrome (FMS) e gli aspetti generali di assegnare malattia o la pensione di invalidità, considerando l’importanza di una buona valutazione medica per la diagnosi di fibromialgia.

2. CONCEPT

Fibromialgia è una sindrome cronica caratterizzata da diffuse lamentele dolore muscoloscheletrico e la presenza di punti di gara in regioni anatomiche specifiche (Wolfe F, D Simons et al citato Chaitow 2002) [1].

Per comprendere una serie di manifestazioni cliniche come dolore, stanchezza, malessere, disturbi del sonno, la fibromialgia è una sindrome considerato.

Per l’American College of reumatologi, sindrome fibromialgica (FMS) è una storia di dolore diffuso per almeno 3 mesi. Il dolore è diffusa quando tutti dei seguenti sintomi sono presenti: dolore al lato sinistro del corpo sul lato destro del corpo sotto la vita e sopra la vita.

Inoltre, ci deve essere il dolore assiale (colonna cervicale o la parte anteriore del torace o della colonna vertebrale toracica o lombare).

Dolore (con la segnalazione del paziente “dolore” e non solo della sensibilità) a 11 a 18 punti di gara se sottoposto a pressione digitale coinvolge pressione 4k. Le posizioni sono tutte bilaterali e si trovano:

– Nelle inserzioni muscolari suboccipitali (vicino a dove il retto capitis posteriore cadute minori).

– Negli aspetti precedenti di spazi inter-trasversali fra C5 e C7.

– A metà del bordo superiore del muscolo trapezio superiore.

– Nelle zone del muscolo spinale sopra, sulla spina della scapola.

– Nella seconda giunzione costocondrale, la superficie superiore, leggermente a lato delle articolazioni.

– 2 cm distale del gomito epicondílios laterali.

– Nel quadrante superiore esterno dei glutei nella piega anteriore del gluteo medio.

– Posteriore alla prominenza del (inserimento piriforme) grande trocantere.

– In mezzo il punto di curvatura, il cuscinetto di grasso vicino alla linea articolare. (ACR 1990 apud Chaitow 2002 ) ” [2]

[3]

dolore associato è la fatica (stanchezza), sonno non ristoratore, problemi di memoria e di concentrazione, ansia, formicolio o intorpidimento, depressione, mal di testa, vertigini e disturbi intestinali. [4]

Fibromialgia è associata ad una forma di artrite a causa della sensibilità del singolo prima uno stimolo doloroso. [5]

3. Causa e sintomi

Mentre non vi è alcun motivo preciso, gli studi dimostrano che i pazienti con fibromialgia hanno una maggiore sensibilità al dolore, è come se il cervello interpreta modulo stimoli esagerata, consentendo l’intero sistema nervoso causando la persona a sentire più dolore.

È importante sottolineare che i sintomi più importanti della fibromialgia sono dolori diffusi, disturbi del sonno o svegliarsi stanchi e sensazione di stanchezza o affaticamento durante il giorno, così come la depressione, l’ansia, disturbi intestinali o urinarie e mal di testa.

Tuttavia biologici, chimici, ormonali e l’immunità possono portare a fibromialgia, essendo più frequente nei pazienti dopo un trauma fisico, infezioni gravi e stress.

La ricerca mostra che il 60% dei casi sono le diagnosi in persone tra i 30-49 anni di età e il 35% dei pazienti sono diagnosticati all’età di 20 anni o tra i 50 ei 65 anni.

Come la fibromialgia è il risultato di una diffusa dolore percepito nei muscoli, è molto comune che i pazienti si sentono difficoltà nel definire dove il dolore è, indicando spesso le ossa, le articolazioni e persino nella carne, questo è perché i muscoli sono presenti in tutto il corpo umana.

Poiché il dolore è costante, la stanchezza, l’insonnia, la sensazione delle gambe senza riposo e, in alcuni casi, il dolore addominale, incendi e formicolio, problemi di minzione e mal di testa finiscono per essere le lamentele più frequenti, che, poiché i disturbi del sonno sono molto comuni nella fibromialgia.

La sindrome delle gambe senza riposo, anche se la causa sconosciuta, è legato alla diminuzione l’attività della dopamina o di carenza di ferro, trattando quindi comprende impacchi freddi e massaggi, L-dopa, pramipexolo o clonazepam.

Nei casi di dolore cronico, ci sono anche denunce di mancanza di memoria, difficoltà di concentrazione, disturbi dell’umore come ansia e depressione.

Come fibromialgia è una malattia che nessun danno ai tessuti, infiammazione o degenerazione, gli studi hanno trovato che il dolore è causato da una amplificazione degli impulsi del dolore, e questo è di solito diagnosticata attraverso molti esami specifici.

Nel dolore cronico, notare la presenza di depressione, isolamento sociale, disturbi del sonno e stanchezza. Il dolore influenza direttamente il cervello con quell’emozione molto positivo (gioia e felicità) e negativo (tristezza e di infelicità), sono alterati, che porta il paziente alla depressione.

4. Diagnosi

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Nella diagnosi fibromialgia è di esclusione, quindi durante i medici consultazione devono ottenere informazioni essenziali, oltre ad osservare la sensibilità in punti specifici dei muscoli, noti come punti di gara.

Oltre alla valutazione medica utilizzando questionari è necessario per aiutare nella diagnosi dei pazienti.

Wallace (p.134,2005) inizia le sue consultazioni chiedendo al paziente quale sia la ragione per la consultazione, come ti senti, se avete allergie, e sulla storia familiare di malattia reumatica o altre malattie, questo perché secondo lui, ascoltando la storia del paziente e i suoi sintomi, è possibile rivedere i sistemi.

Per il Dr. Wallace, altri fattori rilevanti includono la possibile esposizione professionale a sostanze tossiche o allergici, una descrizione dettagliata di ciò che il paziente durante il giorno, come e quali esercizi o attività sono svolte, livello di istruzione e con i quali la vita del paziente, le malattie insolita infanzia sono anche esplorato, così come fumare o bere, l’uso o l’abuso, vaccinazioni, ricoveri e interventi chirurgici precedenti, le prescrizioni del passato e del presente dare una base del profilo psico-sociale, che può essere importante nello sviluppo di un rapporto medico-paziente produttivo.

Così, il dottor Wallace ha concluso che per una valutazione completa è necessaria per fare una revisione dei sistemi divisi per categorie, che sono:

“1. sintomi costituzionali : come febbre, malessere, perdita di peso e gonfiore delle ghiandole sono visti prima. Essi mostrano le condizioni generali del paziente e come si sente. Questo è seguito da una revisione dei sistemi di organi: che va dalla testa ai piedi.

2. La revisione della testa e del collo: comprende domande circa la cataratta, glaucoma, secchezza degli occhi e della bocca, dolore agli occhi, dolore alla mascella, visione doppia, perdita della vista, irite, congiuntivite, tinnito, perdita dell’udito, frequenti infezioni dell’orecchio, epistassi frequenti, anomalie olfattive, frequenti infezioni dei seni, ulcere della bocca e il naso, problemi dentali o gonfiore delle ghiandole del collo.

3. Il sistema cardiopolmonare: si vede poi chiede di asma, bronchite, enfisema, tubercolosi, pleurite (dolore quando prende un respiro profondo), mancanza di respiro, la polmonite, la pressione alta, dolore toracico, febbre reumatica, soffio cuore, attacco cardiaco, palpitazioni e battito cardiaco irregolare.

4. Revisione del sistema gastrointestinale: include uno sforzo per scoprire alcuna prova di difficoltà di deglutizione, nausea e vomito, diarrea, costipazione, non ordinaria abitudini alimentari, l’epatite, gonfiore addominale, flatulenza, ulcere, calcoli biliari, sangue nelle feci o vomito , diverticolite, colite, pancreatite.

5. zona genito-urinario: deve essere affrontata in maniera sensibile e rispettoso. Insieme con le domande circa le infezioni della vescica, calcoli renali, problemi alla prostata o di sangue o proteine nelle urine, ho rivedere la storia ostetrica, disturbi al seno e problemi mestruali.

6. Rassegna di ematologiche e fattori immunitari: permette di sapere se il paziente si fa male facilmente su anemia, basso numero di globuli bianchi o della conta piastrinica e frequenti infezioni.

7. La revisione della storia neuropsichiatrici: tiene conto di mal di testa, convulsioni, vertigini o sonnolenza, svenimenti, o interventi antidepressivi psichiatrici, abuso di sostanze, disturbi del sonno e disfunzione cognitiva e, talvolta, si interroga sulla disfunzione sessuale, la storia abuso sessuale, violenza domestica e abusi fisici, e anche trasfusioni di sangue o fattori di rischio per l’AIDS.

8. Sistema muscolo-scheletrico: coinvolgere la storia di dolori articolari, lo stress, la gotta, dolori muscolari o debolezza.

9. Revisione del sistema endocrino: comprende domande su malattie della tiroide, diabete e colesterolo alto.

10. Storia vascolare: controlli precedenti episodi di flebite, grumi, edema, ritenzione di liquidi, ictus o fenomeno di Raynaud (dita prendendo colori diversi in un ambiente freddo).

11. Esame della pelle: prove per il sole, perdita di capelli, ulcere della bocca, eruzioni cutanee, psoriasi, eczema, o cambiamenti di colore della pelle, deve essere attentamente esaminato “ (. Wallace, 2005, p 134-136) [6] .

Con l’intervista a termine, esame fisico dovrebbe completare l’esame storico e quindi confermare la diagnosi e escludere altre malattie sistemiche. (Lown 1996 apud Chaitow [7], 2002; Starlanyl e Copeland 1996 apud Idem [8]).

È importante sottolineare che l’analisi della esame fisico dovrebbe includere un esame neurologico completo, valutazione congiunta e muscolo-scheletrico.

Come l’esame del sistema neurologico richiede poco movimento, questo dovrebbe essere il primo, per poi passare alla valutazione delle articolazioni volte notate deformazioni, edema o eritema e l’ampiezza dei movimenti articolari e l’ultimo dovrebbe controllare il corpo asimmetrie, deformità e carenze scheletriche, come ispezionare il tessuto molle al tono e spasmo punti sensibili per identificare la presenza di qualsiasi banda tesa, tic e risposte nervose e punti di innesco che segnala la coesistenza della sindrome dolore miofasciale.

Infine, per registrare i punti sensibili in un disegno di corpo, si è permesso di esaminare e individuare i punti sensibili nel tempo e determinare il numero e la posizione dei punti sensibili soddisfare i criteri fisici per la diagnosi di fibromialgia . [9]

Con la storia e l’esame fisico completo, le informazioni più importanti sono ora raccolti, e questo permette al medico per determinare se il paziente ha la fibromialgia, che, poiché le informazioni registrate anche in grado di portare il medico a sospettare la presenza di altre malattie o sindromi .

Ricordando che la fibromialgia non deve essere visto come una malattia che ha bisogno di cure, ma come una condizione medica che richiede il controllo, perché, in persona predisposta, le sue manifestazioni si verificano lungo la Vidam dipende da una serie di fattori fisici ed emotivi .

5. TRATTAMENTO

Il trattamento dei pazienti con fibromialgia di essere il più organizzato come possibile, stabilire un calendario per le consultazioni, consentendo al medico di monitorare sistematicamente, visto che a volte ci sarà bisogno inaspettato e esacerbazione dei sintomi che richiedono una visita di follow-up off di routine.

La fibromialgia non deve essere visto come una malattia che ha bisogno di cure, ma come una condizione medica che richiede il controllo. Questo è perché, in persona predisposta, sue manifestazioni si verificano per tutta la vita, a seconda di una serie di fattori fisici ed emotivi. In questo contesto, le manifestazioni devono essere trattati in modo direttamente proporzionale alla sua gravità.

Approccio globale fibromialgia si basa su quattro pilastri e cioè:

– Esercizi per stretching e esercizi di rafforzamento, così come per il fitness cardiorespiratoria.

– Le tecniche di rilassamento per prevenire gli spasmi muscolari.

– Sane abitudini per migliorare la qualità della vita e ridurre lo stress.

– Farmaci per controllare il dolore e disturbi del sonno.

6. CONCLUSIONI

carrier fibromialgia via per più di quindici (15) giorni può rivolgersi al INSS beneficio di malattia, ai sensi degli articoli da 59 a 63 della legge 8.213 / 1991, e gli articoli 71-81 del decreto 3.048 / 1999.

Nel caso di trovare il invalidità totale e permanente, deve essere concesso vettore fibromialgia alla pensione d’invalidità ai sensi degli articoli da 42 a 47 della legge 8.213 / 1991 e articoli da 43 a 50 del decreto 3048/1999.

Quanto più ci si rende conto che tali benefici sono concessi solo in tribunale, dal momento che gli esperti dell’INSS sostengono che il rifiuto del beneficio è dato dalla mancanza di prove di incapacità.

Quindi lo scopo di questo articolo è dimostrare che una buona valutazione medica favorisce la diagnosi di fibromialgia e facilita la prova di incapacità lavorativa.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *